Connessioni Leggendarie

Connessioni Leggendarie

Posted On: October 10, 2005
Posted In: ,
Comments: No Responses

Connessioni Leggendarie is the first exhibition devoted to net.art history. Referring to a wide audience it reviews the years from 1995 to 2005. During this decade, artists separated by geographical and socio-political barriers shared ideas and artworks, using them as creative weapons over a new and unique continent: the Internet.

[ITALIAN BELOW]

Connessioni Leggendarie racconta la storia della net.art. Rivolgendosi ad un vasto pubblico, la mostra ripercorre, documenta e approfondisce il decennio 1995-2005, durante il quale artisti divisi tra loro da barriere geografiche e socio-politiche hanno incrociato opere e idee come armi creative su di un unico e nuovo continente: la rete internet.
Nata già in odore di avanguardia storica e spesso accusata di “pirateria” informatico-mediale, la NET.ART ha colpito tutti i bersagli estetici e concettuali di un mutamento epocale. Colossali emulazioni, beffe e saccheggi che svelano i confini di convenzioni e legalità ormai obsolete. Virus estetici e contagi mediatici. Software modificati per mandare in crash non tanto il computer quanto la mente di chi lo utilizza.

La mostra è anche un tentativo di storicizzazione, ma la storia della NET.ART somiglia più alla “sporca trama” di un Sergio Leone che alle candide sale dei musei, e ai modi della storia preferisce la capacità mitopoietica dei grandi narratori. Non c’è altro modo per raccontare FuckUFuckME, il sito che vende false attrezzature tecnologiche cybersex ordinate come vere da acquirenti reali Nike Ground, la falsa campagna Nike di 0100101110101101.ORG che ha fatto impazzire i cittadini viennesi, le correzioni identitarie degli Yes Men, che spinsero G.W. Bush ad affermare: “alcune libertá andrebbero limitate”, la sfida all’esoterica macchina elettorale americana attraverso un sito d’aste in cui i cittadini potevano vendere il proprio voto direttamente al miglior offerente ([V]ote-auction di Ubermorgen).
La narrazione epica ama le digressioni: per questo Connessioni Leggendarie affianca alla narrazione frenetica di queste avventure ampie parentesi sull’uso dei linguaggi informatici come lingua della poesia [code poetry], e sulla trasformazione del software in opera d’arte attraverso la rinuncia alla funzionalitá a favore di esigenze estetiche, concettuali o sociali [software art].

Connessioni Leggendarie non è, vuole essere, una mostra definitiva: è solo la prima, perfettibile versione della leggenda e un tentativo di suggerire alle istituzioni, finora abbastanza insensibili, i modi e le forme per la conservazione di una storia che rischia di perdersi definitivamente come documento e passare il resto del suo futuro nell’incontrollabile limbo dell’oralità.
Consapevole di questo, Connessioni Leggendarie tenta una nuova rigorosa interfaccia, che si serve degli strumenti della documentazione e dell’emulazione per restituire non già la lettera, ma lo spirito della leggenda. Cosœ, i documenti video si affiancano a installazioni, computer dedicati e pannelli, a seconda delle esigenze dei singoli progetti esposti.

La mostra si terrà dal 20 ottobre al 10 novembre 2005, presso la Mediateca di Santa Teresa, Via della Moscova, 28 – 20121 Milano. Orari di apertura: dal lunedœ al venerdi – h 10.00/18.10 sabato: h 10.00/13.45.

http://www.connessionileggendarie.it

Related Posts with Thumbnails