Net Art loves Old Art

Net Art loves Old Art

Posted On: May 21, 2005
Posted In:
Comments: No Responses

Nonostante molti si ostinino a pensare alla Net Art come ad un movimento artistico fuori dal tempo, scollegato dalla storia dell’arte e ancor di più dall’odiato “sistema dell’arte”, le smentite sono all’ordine del giorno. Ora un sito web tutto italiano riunisce le prove delle relazioni intense tra i net artisti e la storia dell’arte. Contemporanea e non.
L’autore (Luca Leggero alias Lunk) ha pazientemente collezionato 18 esempi di progetti in rete che “remixano” e reinterpretano opere d’arte storiche più o meno note. Oltre al proprio tributo a Fontana, in cui la pagina web si sostituisce alla tela squarciata, possiamo vedere, tra gli altri, la versione updated delle bandiere di Jasper Johns, opera di Carlo Zanni, il mobile in java di Martin Wattemberg (omaggio a Calder) e il Canaletto in flash di Mauro Ceolin.

http://lunk.altervista.org/naloa

Related Posts with Thumbnails